Tickets are available!
Close
W O R K S H O P
⋅ ❀ From Light To Projection ❀ ⋅
Sabato 29 giugno ore 16:30 / Chiesa di San Rocco (Pergola) / 12 euro
[ i t ]

Dalla luce alle proiezione è un laboratorio rivolto ai bambini per scoprire le innumerevoli strade che portano un'immagine ad essere proiettata.

Giocando con ombre, tavoli luminosi, lavagne luminose, tablet e proiettori i bambini scopriranno come creare delle composizioni visive ed intervenire nello e sullo spazio con delle proposte creative fatte di oggetti, giocattoli, ritagli ed applicazioni per tablet.

Le differenti tecniche usate per creare le composizioni visive si modellano alle differenti età dei partecipanti al laboratorio.

Un laboratorio che incoraggia l'utilizzo della manualità con l'uso delle tecnologie analogiche e digitali.

Durata: 2 sessioni da 2 ore circa l'una
Età: 5-10
Richieste: Pastelli e/o pennarelli, si richiede a ogni bambino di portare un piccolo gioco


[ e n g ]

"From light to projection" is a workshop for kids conceived to reveal the numerous ways that lead an image to be projected.

By playing with shadows, light tables, overhead projectors, tablet and projectors, kids will discover how to create visual compositions and intervene in the space with creative proposals made of toys, cuttings and tablet apps.

Different techniques are used depending on the age of participants.

A workshop that encourages manual skills through digital technologies.

Duration: 2 sessions 2 hours each
Age: 5 - 10
Requests: crayons and/or markers. Every kid should bring a small toy.


B I O
⋅ ❀ ⋅
[ i t ]

Samuele Huynh Hong Son, in arte FatCat, videoartista emiliano dalle origini vietnamite, lavora nel campo delle arti mediali dal 2004. Muove i primi passi nel mondo del vjing e nella club culture italiana spostando poi la sua attenzione sulle performance audiovisuali collaborando con musicisti, artisti e performer unendo la passione per le arti performative, la musica ed il teatro. Dal 2007 è nel team di produzione e stage manager del LivePerfomers Meeting, evento internazionale di arti visive. Nel 2015 è cofondatore di Antica Proietteria, un network di artisti specializzato in proeizioni e installazioni. Dal 2016 collabora con Museum Realoaded Progetto di innovazione sociale per rinnovamento partecipato del patrimonio culturale tramite linguaggi creativi e nuove tecnologie. Si specializza nella consulenza, dove progetta, produce e realizza sistemi audio visivi per eventi, spettacoli, musei ed esposizioni. La sua produzione esplora la ricerca dell'interattività con il suono e l'immagine attraverso nuove tecnologie legate all'interactive design e al videomapping con una particolare attenzione per lo storytelling.
[ e n g ]

Samuele Huynh Hong Son aka FatCat, an Emilian video artist with Vietnamese origins, has been working in the media arts field since 2004. He start in the world of vjing and Italian club culture, shifting his attention to audiovisual performances by collaborating with musicians, artists and performers and combining the passion for performing arts, music and theater. Since 2007 he is in the production team and stage manager of the LivePerfomers Meeting international visual arts meeting. In 2015 he co-founded Antica Proietteria, an artist network specialized in projections and installations. Since 2016 he collaborates with Museum Realoaded Project of social innovation for participatory renewal of cultural heritage through creative languages and new technologies. During the years he specializes in consulting where he designs, produces and creates audio visual systems for events, shows, museums and exhibitions. His production explores the research for interactivity with sound and image through new technologies related to interactive design and videomapping, with a particular attention for storytelling.
U R K I N lab
⋅ ❀ VR experience ❀ ⋅
[ i t ]

"PLASTIQUA"

Mare. Il non luogo, simbolo, racconto, avventura, mistero, vita, connessione, comunicazione, energia, poesia, passaggio, paesaggio, divertimento, paura.

Nell'antichità era considerato una divinità, oggi è diventato una discarica.

I rifiuti sono una delle principali minacce agli ecosistemi marini e rappresentano un rischio crescente alla biodiversità, all'ambiente e alla salute.

Il progetto di urKinLab si unisce a tanti altri tentativi di sensibilizzazione dell'uomo.

Plastìcqua è un'esperienza interattiva in realtà virtuale per esprimere un messaggio forte e spingere ad agire.

Munito di visore, l'utente si potrà immergere in un mare apparentemente pulito che va pian piano ad inquinarsi. Nuove creature e nuovi mostri marini nascono da questo lento e inesorabile "inquinamento inconsapevole" che dobbiamo assolutamente fermare.

"Il mare sorride da lontano. Denti di spuma, Labbra di cielo" [Federico Garcia Lorca]


[ e n g ]

"PLASTIQUA"

The sea. Non-lieu, symbol, tale, adventure, mistery, life, connection, communication, energy, poetry, passage, landscape, fun, fear.

In the past it was considered as a deity, nowadays it is a dump.

Waste is one of the main threats to marine ecosystems, and represent an increasing risk factor to biodiversity, environment and health. This project by urKinLab adds up with many other awareness attempts.

Plastìcqua is an interactive experience with virtual reality to express a strong message and call to action. With a VR viewer the user will be able to plunge in an apparently clean sea that slowly gets polluted. New creatures and new sea monsters will come to life from this slow and unstoppable "unintentional pollution" that we must absolutely stop.

"The sea smiles from far away. Teeth of froth, Lips of sky" (Federico Garcìa Lorca)
B I O
⋅ ❀ URKINLab ❀ ⋅
[ i t ]

urKinLab è un collettivo che nasce nel 2015 con l'intento di unire tecnologia e arte, dando libero sfogo alla creatività. La costante ricerca delle ultime novità nel campo della computer graphics si unisce alla volontà di trasformare in realtà e condividere le idee.

Al team base, composto da Giacomo Scarpellini (software developer), Marco Lazzaretti (software developer) e Mariangela Malvaso (visual designer), si uniscono di volta in volta nuovi componenti tra artisti e tecnici. Questa volta, collaborano con urKinLab Alberto Formica (VR specialist), Leone Ruggiero (3D artist) ed Enrico Liverani (Sound FX).
[ e n g ]

urKinLab is a collective founded in 2015 with the aim of combining technology and arts, letting creativity flow freely. A constant research of what's new in computer graphics leads to sharing ideas and building projects.

The team is composed by Giacomo Scarpellini (software developer), Marco Lazzaretti (software developer) and Mariangela Malvaso (visual designer), joined by other professionals and technicians. On this occasion there are Alberto Formica (VR specialist), Leone Ruggiero (3d artist) and Enrico Liverani (sound FX).
L C F
⋅ ❀ Life Cinema festival ❀ ⋅
SCREENINGS
— LCF 2014-2018 Report
— The Light Surgeons, "In Profile"
— Dies_, "Materia Sonica"
— Addictive TV, Orchestra of Samples by AV artists Showreel
— Klaus Obermaier, audiovisual performance
— Ernesto Sarasa (Fonosträbico), "Ente"
— Nikita Diakur, "Fest - Experimental short film"
[ i t ]

Live Cinema Festival è una rassegna annuale di cinema dal vivo che dal 2014 indaga e promuove tutti i fenomeni artistici cui si attribuisce il termine "Live Cinema", attraverso le esibizioni di artisti che hanno fatto di questa tecnica narrativa la loro cifra stilistica.

Per "Live Cinema" si intende una tecnica narrativa sperimentale applicata al video performativo, che dà vita alla creazione simultanea di suoni e di immagini in tempo reale, in cui i parametri tradizionali del cinema narrativo, rappresentati dalla soggettività fotografata della camera, si espandono in una concezione più ampia.

Live Cinema Festival è una manifestazione che riflette lo spirito dell'epoca in cui la tecnologia ha invaso ogni aspetto della nostra vita: in questo caso, un'epoca in cui macchine, arte e tecnologia si uniscono per diffondere nuovi messaggi e nuove prospettive, proponendo un nuovo immaginario, abbattendo le frontiere tra il mezzo e il contenuto, manipolando immagini e utilizzando diverse tecniche di approccio alla creazione del contenuto finale, frutto dell'improvvisazione e dell'abilità degli artisti.

Il progetto mira ad offrire al pubblico una panoramica di queste modalità di interpretare il Live Cinema, attraverso le performance di artisti provenienti da diversi paesi; il Live Cinema infatti è una forma di espressione diffusa in tutto il mondo e, grazie allo sviluppo delle tecnologie, si autoalimenta creando quasi quotidianamente nuovi contenuti, spunti, prospettive come manifestazioni dedicate, corsi accademici e dibattiti culturali a livello internazionale.

Le edizioni di LCF hanno offerto al pubblico una panoramica delle diverse modalità di interpretare il Live Cinema, attraverso 28 performance di 26 artisti/gruppi artistici internazionali, per un totale di 45 artisti partecipanti, provenienti da tutta Europa.


Live Cinema Festival fa parte del progetto AVnode | LPM 2015 > 2018, Large Scale Cooperation Project co-finanziato dal programma cultura Creative Europe dell'Unione Europea, con lo scopo di promuovere e sviluppare la cultura del video dal vivo e gli artisti audio-video europei al pubblico di tutto il mondo con la produzione di 36 festival, 3 meeting , 3 Conferenze sull'Audience Development e più di 200 eventi satellite in 3 anni.


Live Cinema Festival è prodotto ed organizzato da Flyer Communication (flyer.it), Linux Club (linux-club.org) e FLxER.net (flxer.net), grazie alla cooperazione di importanti partner internazionali.
[ e n g ]

Live Cinema Festival is a live performing annual exhibition born in 2014 that explores and promotes all the artistic trends classified as "Live Cinema", with performances by artists that use this narrative technique as their stylistic code.

"Live Cinema" is an experimental narrative technique applied to the video performance that produces a simultaneous and real-time creation of sounds and images, where the traditional guidelines of narrative cinema, represented by the subjectivity photographed by the camera, expand in a wider horizon.

Live Cinema Festival is an event that reflects the spirit of our era in which technology has totally invaded every aspect of our lives: in this event machines, arts and technology melt in order to spread new messages and new perspectives, proposing a new imaginary, breaking down the borders between the medium and the content, manipulating images and using different approaches to make the final content clearly relied on the artists' improvisation and ability.

The project aims to offer to the audience an overview of these ways of interpreting Live Cinema, through the performances of artists coming from different countries; Live Cinema in fact is a form of expression spread throughout the world and, thanks to the development of technologies, it self-perpetuates creating new content almost every day, perspectives, ideas, dedicated events, academic courses and international cultural debates.


Live Cinema Festival is part of the AVnode project | LPM 2015 > 2018, a large scale cooperation project co-financed by the European Union cultural program "Creative Europe", including 13 partners from 12 countries with the purpose of promote and develop the live video culture and the European audiovisual artists all over the world, through the production of 36 festivals, 3 meetings, 3 conferences about Audience Development and more than 200 satellite events in 3 years.


Live Cinema Festival is promoted by Flyer Communication and it's co-produced with Linux Club (linux-club.org) and FLxER.net (flxer.net), thanks to the cooperation of important international partners.