OLO
Creative Farm
fig.5
bio
B I O
⋅ ❀ ⋅
[ i t a ]

OLO creative farm nasce nel gennaio 2005 per opera di Mattia Amadori, Andrea Corti e Max de Ponti nel centro della città di Como e da allora si propone di coltivare la creatività per emozionare, stupire ed ispirare le persone.

Dalle video-installazioni ai video musicali, dai visual ai concerti, dalla videoarte alle installazioni di luce interattive, OLO creative farm spazia in ogni ambito della comunicazione visiva.

L'interattività e le esperienze immersive giocano inoltre un ruolo cardine nella sperimentazione dello studio, sempre dedito a trovare nuove strade per avvicinare la tecnologia all'uomo.

La forte propensione verso le arti cinematografiche spinge inoltre lo studio a ideare e scrivere sceneggiature e a realizzare corti e lungometraggi.

OLO creative farm ha collaborato con band musicali di calibro internazionale come i MUSE e i JET, e band italiane come gli Afterhours, i Calibro 35, Rita Pavone e Garbo, tra i tanti.

Ha realizzato documentari per grandi eventi, come MITO Settembre Musica, Milano Film Festival, Swing Crash Festival, Lake Como Film Festival e installazioni e spot per grandi brand come Juventus, Ferrari, Poltrona Frau, Brooks Brothers, Vans ed Ericsson, tra i tanti. OLO creative farm ha inoltre creato con Sarah Marder il film documentario THE GENIUS OF A PLACE – L'anima di un luogo, promosso dal Touring Club Italia. OLO creative farm, oltre a collaborare con il Teatro Regio di Parma ed il Teatro Sociale di Como, collabora con prestigiosi musei internazionali come il MuDeC, la Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano, l'Art Science Museum di Singapore, Tsinghua University di Pechino, Indianapolis Museum of Art e North Carolina Museum of Art.

[ e n g ]

OLO creative farm was founded in Como in January 2005 by Mattia Amadori, Andrea Corti and Max de Ponti with the aim to cultivate creativity in order to astonish, thrill and inspire people.

From music videos to documentaries, from commercials to visuals, from installations to corporate image, OLO creative farm carries out all kinds of projects related to visual communication.

As interactivity plays a leading role in experimentation, OLO does its best to find out new ways of bringing technology closer to people.

The strong inclination towards cinematographic art pushes the studio to conceive and realize scripts, and create short and full length movies.

OLO creative farm has collaborated with international bands like MUSE and JET, and Italian musicians like Afterhours, Calibro 35, Rita Pavone and Garbo among the others.

OLO realised several documentaries for major events like MITO Settembre Musica, Milano Film Festival, Swing Crash Festival, Lake Como Film Festival, installations and spots for big brands like Juventus, Ferrari, Poltrona Frau, Brooks Brothers, Vans, Ericsson. OLO collaborates with major National theatres like Teatro Regio di Parma, Teatro Sociale di Como, and with international museums like MuDeC, Veneranda Biblioteca Ambrosiana in Milan, Art Science Museum of Singapore, Tsinghua University in Pechino, Indianapolis Museum of Art and North Carolina Museum of Art.
W O R K
⋅ ❀ ⋅
[ i t a ]

"SORGENTE"

Un pozzo trascina l'osservatore nelle profondità delle viscere della terra, l'abisso raccontato nelle leggende, una caduta in cui non si può percepire il limite.

Un elemento simbolico che induce ad una riflessione introspettiva sul collegamento tra l'uomo e la terra, il cui abisso si trasforma in un vortice infinito di immagini riflesse e suoni ancestrali da cui si genera una suggestione di turbamento che astrae lo spettatore dalla realtà e spinge lo sguardo verso l'ignoto.

Il pozzo rappresenta il luogo dove si prende contatto con il sé più profondo e da cui si attinge l'acqua che dà la vita, ma anche un luogo di condivisione e socializzazione permeato da un'aura di sacralità.

Un collegamento con un mondo sotterraneo evocativo della nostra parte più intima, in una matrice di sensazioni infinitamente estesa.

Sound credits: Notclub

[ e n g ]

"SORGENTE"

A well draws the viewer in the depths of the Earth - the legendary chasm, a limitless fall.

A symbolic element leads to an introspective reflection on the bound between man and Earth, in which the chasm becomes an infinite vortex of images and ancestral sounds that generates upsetting suggestions, making the viewer escape from reality and pushing the view towards the unknown.

The well represents the place where to come in contact with the deeper self, where to get water, the source of life, but also a gathering place surrounded by a sacred aura. It is a link with an underground world that evokes our deepest intimacy, in a wide range of sensations and feelings.

Sound credits: Notclub
⋅ ❀ ❀ ❀⋅